70° anniversario della dichiarazione Schuman. 9 maggio 1950

Il tandem Monnet-Schuman

Responsabile del Commissariato generale per il piano francese di modernizzazione e delle infrastrutture, Jean Monnet ritiene che per garantire la prosperità e la sicurezza del paese sia indispensabile ravvicinare le economie degli Stati europei. Monnet vuole assicurare che l'Europa sia costruita in maniera funzionale mediante un'ampia integrazione nei settori chiave al fine di instaurare una solidarietà autentica tra i partner. Guarda al pool carbone-acciaio come la prima tappa del processo di costruzione di una "federazione europea" e vede in Schuman il braccio politico che porterà a compimento il suo progetto.