Il commento medio di Averroe alla Poetica di Aristotele per la prima volta pubblicato in arabo e in ebraico e racato in italiano

da Fausto Lasinio.