You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

Venere e Bacco con altri dèi

cammeo

Il cammeo è ricordato per la prima volta tra i cammei moderni grandi della collezione di Cosimo III de' Medici descritti da Luigi Strozzi nell'inventario del 1676. Il Migliarini (BSAT, ms. 194, n. 277) ricorda che nella collezione esistono un cammeo antico in pasta (BSAT, ms. 194, n. 1135) e un intaglio moderno (BSAT, ms. 194, n. 3005). Il cammeo in esame può essere considerato copia di quello ant…