You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

crocifissione, monache benedettine, angeli

dipinto

Il Cavalcaselle fu il primo a considerare l'affresco e a riconoscere nel Paolo di Stefano che lo eseguì e lo firmò, la personalità di Paolo Schiavo. Vi rilevò inoltre evidenti influssi da Lorenzo Monaco e da Masolino, del quale, attesta il Vasari, Paolo Schiavo fu stretto seguace. La datazione, che si basa sulla data lacunosa scritta alla base dell'affresco, oscilla fra il 1445, quando iniziarono …