You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

capitello composito

Il reperto è analogo alla serie dei sette capitelli erratici collocati nel chiostro, destinati in origine alla decorazione architettonica del quadriportico progettato, secondo la tradizione, dal Sangallo. La committenza fu del cardinale commendatario Giuliano Della Rovere; l'opera rimase incompiuta quando il cardinale salì al soglio pontificio. Sulla scheda cartacea non è esplicitato il motivo per cui questo capitello è analizzato separatamente dalla serie.


Calato scanalato, sul quale si dispongono quattro fogie d'acanto, in corrispondenza degli angoli dell'abaco desinenti con volute ioniche.