You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

Madonna con Bambino e San Basilio Magno che presenta due monaci

dipinto murale

L'opera è da mettersi in relazione con il lavoro di ricostruzione della sacrestia della chiesa abbaziale promossa dal cardinale commendatario Carlo Rezzonico nel 1782. La sua attribuzione a Pietro Angeletti risulta riferita da A. Rocchi in Storia e vicende del monastero di S. Maria di Grottaferrata, trad. italiana a cura di B. Intrieri, Grottaferrata 1998, pp. 318-319. Sui rapporti tra il cardinale Rezzonico e Angeletti e su questo intervento del pittore a Grottaferrata si rinvia a A. Lo Bianco, Committenti ed artisti del XVIII secolo nel viterbese: il cardinal Ottoboni, Giaquinto, Conca, Rocca e altre indagini, in Bollettino d'arte, LXXVIII, 80-81, 1993, pp. 107-120.