You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

Paesaggio con cascina fortificata e contadini

Giuseppe Zais fu autore di paesaggi poco ameni, caratterizzati da una certa durezza, a volte con forti connotati realistici pur all'interno della convenzione, quasi col sottinteso che qui momenti di riposo rappresentati siano attimi di sospensione dalla fatica e dalla sofferenza tipica dei popolani, contadini, pastori. Ciò avviene col sostegno di una tavolozza fonda, accordata su pochi toni fondamentali e di matrice ancora barocca, lontana dalla trasparenza del suo probabile maestro, lo Zuccarelli. Il dipinto è condotto con una pennellata matericamente ricca.