You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

coppa

Il vaso è da identificare tra quelli appartenenti a Caterina de' Medici e passati alla nipote Cristina di Lorena nel 1589. Il tipo di coppa, a forma di nicchia abbracciata da un mostro, si ricollega a simili opere tipiche della produzione di Gasparo Miseroni (cfr. inv. nn. 764, 766). Gli inventari della Galleria degli Uffizi la segnalano in Tribuna fino alla seconda metà del XVIII secolo; dal 1784 risulta conservata nella sala delle gemme, fino agli inizi del XX secolo.


Coppa di cristallo intagliato a forma di nicchia, con un mostro simile ad un serpente, avvinghiato intorno al corpo del vaso. Poggia su alto fusto a balaustro collegato alla coppa ed al piede, da due bottoni d'oro smaltato con piccoli rubini incastonati. Al piede è a forma di conchiglia.