You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

visione di Augusto

dipinto

Nell' inventario del cardinal Leopoldo è indicato come opera di Palma il Vecchio. Nei cataloghi ottocenteschi della Galleria il dipinto è attribuito a Paris Bordone. Il primo riferimento a Bonifacio de' Pitati si deve al Burckhardt, a cui fa seguito il Morelli, mentre il Venturi propone il nome di un allievo di Bonifacio, Antonio Palma. La Navarro, nell'ultimo catalogo della Palatina, sostiene l'attribuzione dell'opera a Bonifacio.