You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

Sacra Famiglia Bracci

Sacra Famiglia con San Giovanni Battista bambino

dipinto

L'opera fu dipinta per il mercante Zanobi di Giovambattista Bracci. Mentre era di proprietà della famiglia Bracci Pier Francesco di Jacopo Foschi ne realizzò una copia. Passò quindi in eredità a Monsignor Antonio Bracci che la donò, nel 1579, al cardinale (poi granduca) Ferdinando dei Medici, dopo averla fatta copiare da Alessandro Allori. Trasferita a Roma, dove risulta nel 1671, fu di nuovo trasferita a Firenze dal Gran Principe Ferdinando, probabilmente a Pratolino, a Poggio Imperiale o a Castello nel 1706. Dal 1761 è con sicurezza negli appartamenti di Pitti. Nonostante in passato sia state fatte ipotesi sull'intervento della bottega. la critica recente (Catalogo Palatina 2003), riconosce in quest'opera il prototipo autografo replicato in numerose versioni, la datazione viene anticipata, come già proponeva Shearman al 1523 ca. perchè corrispondente alla fase più michelangiolesca dell'artista.