You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

disputa sulla Trinità

dipinto

Nel sec. XVII subiva a Palazzo Pitti vari trasferimenti; nel 1677 il Cinelli la descrive nella camera del Granduca, nel 1697 si registra un passaggio nella Galleria degli Uffizi e successivamente alla camera del Gran Principe Ferdinando. Nel 1716-1723 era esposta nella camera dell' Udienza, nella sala di Saturno si trovava gia' nel 1829. La scritta sul gradino non è autografa. Secondo il Bocchi la tavola fu alluvionata nel 1557, tuttavia nel restauro del 1985 non sembra si sia trovato traccia di danneggiamenti alluvionali. Nel catalogo della Palatina del 2003, confermando l'opinione della critica più recente, si fa notare la presenza di santi legati ai nomi della famiglia Peri.Terza, in ordine cronologico, delle pale eseguite da Andrea per la chiesa di San Gallo venne trasferita con le altre durante l'assedio del 1529 a causa dell'assedio da parte delle truppe di Carlo V. La pala non è datata, è ricordata dal Vasari dopo la Madonna delle Arpie del 1517, l'ipotesi adesso sostenuta è che sia coeva.