You're viewing this item in the new Europeana website. View this item in the original Europeana.

La Settimana Incom

La Settimana Incom

Pietre come farina. Molti edifici del Rinascimento rischiano di crollare.

10 - immagini delle facciate di altri palazzi logore e da restaurare


11 - l'architetto Ghisdulich risponde alle domande del giornalista


12 - particolari dei giardini di Boboli


13 - veduta del palazzo medievale, opera di Arnolfo di Cambio, a Scarperia


14 - immagini della facciata del palazzo


15 - la torre medievale presenta una lunga e profonda crepa


16 - veduta di una casa con ponteggi e pali di sostegno


17 - una casa colonica semidistrutta


18 - altra casa rinascimentale pericolante


19 - l'architetto entra nella casa, sposta una bicicletta, mostrando un reperto medievale


1 - una mano rimuove alcune pietre alla base di una lesena di un palazzo


20 - una colonna rinascimentale in stile ionico con il capitello logorato e il fusto retto da una corda


21 - l'architetto, accompagnato da un sacerdote entra dentro una sala di un'antica villa trasformata in stalla


22 - immagini delle mucche all'interno


2 - le pietre crollano a terra


3 - un cartello riporta la scritta a mano:"Ingresso alla Chiesa da via dei Corsi"


4 - una mano mostra la fragilità delle strutture in pietra di alcuni palazzi antichi


5 - ingresso di una chiesa transennato


6 - veduta di Palazzo Strozzi


7 - veduta di una chiesa fatiscente


8 - facciata di un palazzo con l'intonaco screpolato


9 - veduta della facciata della chiesa di San Lorenzo


L'architetto Ghisdulich denuncia la mancanza di finanziamenti e il disinteresse generale nei confronti del patrimonio artistico di Firenze e provincia, con il rischio di danni irreparabili senza un restauro tempestivo.

In Copyright (opens in new window)

Provided by Cinecittà Luce S.p.A.