Title

AUGUSTO MESCOLI

Medals and documents of Augusto Mescoli

Description

    • Il materiale inviato è tutto ciò che resta alla famiglia di Augusto Mescoli. I genitori e la sorella non hanno mai saputo dove era stato sepolto. Tutt'ora non è chiaro se le spoglie riposano al Sacrario di Asiago (Vi).
    • Mescoli Augusto è nato a Campogalliano (Modena) il 7/01/1889, unico figlio maschio di Alfredo Mescoli (1858-1926) e di Maddalena Cioni (1863-1926) mezzadri poi in seguito contadini su podere di proprietà. Aveva una sola sorella, Aldina Mescoli (10/01/1895 – 19/07/1955) che sposò Lodi Fortunato. Dal Foglio Matricolare n° Matr.1131 si desume che era stato reso abile di 2° categoria. Fece il militare di leva dal 19/04/1909 al 15/11/1910 e fu in seguito richiamato per partecipare alla 1°guerra di Libia dal 1 aprile 1913 al 30 giugno 1913. Il 24 maggio 1915 partì per la Prima Guerra Mondiale assegnato al 44° Reggimento Fanteria della Brigata Forlì ( 6° Compagnia del II° Battaglione). Il 10 luglio 1915 il fante Mescoli Augusto è trasferito in territorio dichiarato in stato di guerra, forse in zona del medio Isonzo presso l'abitato di Plava (ora in sloveno Plave). Qui Augusto rimase per un anno intero prendendo parte a diverse offensive (1° - 2° - 3° e 4° battaglia dell'Isonzo) da cui uscì illeso. Nel maggio 1916 a seguito della Stafextedition il suo Reggimento raggiunse Thiene e poi l'Altopiano di Asiago. Il 6 giugno i fanti si accamparono alle pendici del Monte Lèmerle e quella sera risulta essere ferito e catturato dal nemico. Morì a seguito delle ferite riportate e fu sepolto dal nemico, nonostante l'offensiva in pieno svolgimento, l’8 giugno del 1916 sul monte Lèmerle nei pressi di Cesuna. Il Verbale di inumazione, l’atto di morte estratto dal registro dei prigionieri di guerra italiani deceduti, redatto dal cappellano militare austriaco riporta che Augusto fu sepolto con tanto di "certificazione " dal cappellano austriaco Simeon Spitzer con i testimoni Franz Meke, appuntato e Peter Barys, caporale. Delle sue spoglie si sono perse le tracce, potrebbero trovarsi ancora sul Monte Lèmerle, oppure nel Sacrario di Asiago insieme a tanti compagni italiani e austroungarici o forse ancora nel dismesso Cimitero Brandi. Di lui restano la Croce al Merito di Guerra, la Medaglia a ricordo, il Brevetto di autorizzazione per le madri dei caduti di Guerra ed il nome su lapidi commemorative nel Cortile d’onore di Palazzo Pio a Carpi (Mo).

People

Properties

Time

  • Temporal:

    • 2014-06-26 19:20:26 UTC
  • Place/Time:

    • Italian Front

Provenance

  • Source:

    • User contributed content
  • Identifier:

    • 16558
  • Institution:

  • Provider:

  • Providing country:

  • First published in Europeana:

    • 2015-01-26
  • Last updated in Europeana:

    • 2016-07-27

Copyright

  • Rights:

    • http://creativecommons.org/publicdomain/zero/1.0/

References and relations

Location

  • Location:

    • la morte è avvenuta sull'altipiano di Asiago, sul monte Lemerle.e Lemerle nei pressi abitato di Cesuna
    • #45.8293578,11.462712699999997
  • Place/Time:

    • Italian Front
Longitude: "11.462712"
Latitude: "45.829357"

Find out more

View at Europeana 1914-1918 .

Can I use it?

Free Re-use
Entities
  • Subjects, resource types, genres and forms (Concepts)

  • Place names (Places)